#TravelDreams 2017
[ Travel&Book ]

Viaggi che sogno – I miei #TravelDreams 2017

È pratica diffusa tra noi viaggiatori. Con l’arrivo dell’anno nuovo ci divertiamo a pensare e programmare viaggi e gite per i dodici mesi a venire. Che siano mete classiche o insolite, lontane o vicine, i nostri desideri più grandi si manifestano in un tripudio di immagini e descrizioni esotiche. E non è un caso che da qualche anno stia spopolando sui social l’hashtag #traveldreams; due paroline e un cancelletto che hanno il potere di portarti molto lontano…


Sono anni che esprimo desideri per l’anno nuovo riguardo viaggi che puntualmente non riesco mai a fare. Marocco, Indonesia, Thailandia, Svezia, Perù… Tutte mete rimaste nel cassetto. Quest’anno dunque ho deciso di prendermi un po’ più di tempo, di non lasciarmi trasportare dall’euforia di Gennaio e di pensare alle mete che penso davvero di poter visitare. Ci riuscirò? Questa resta sempre una grande incognita, ma ce la metterò tutta per fare di questi sogni realtà.

  • Las Vegas e Arizona – Due mete in un solo grande #travelDream. Personalmente la città del peccato non mi aveva mai attratta prima di qualche anno fa. Poi, io e Alessandro abbiamo iniziato a sognare di festeggiare il nostro primo anniversario di matrimonio rinnovando i voti con il mitico Elvis. Ed eccola così balzare in testa ai viaggi da fare in questo 2017. Lucine e casinò, però, sembrano non bastarci. È per questo che ci piacerebbe spostarci in Arizona per ammirare le sue meraviglie naturali. La maestosità del Grand Canyon, le infinite distese della Monument Valley, il turchese brillante delle Havasu Falls, i giochi di luce nell’Antelope Canyon, le tradizioni nelle riserve dei nativi americani… Insomma, un bel tour alla scoperta dell’America autentica. Se poi si riuscisse a raggiungere anche il Colorado, il sogno è servito!

Traveldreams - Antelope canyon#traveldreams - las-vegas-

  • Minorca – Ho vissuto a Formentera per qualche mese e ne sono rimasta incantata. Non solo; ho visitato e apprezzato molto Ibiza e sentito tanti bei racconti su Mallorca. Ma Minorca, la più selvaggia tra tutte, è l’isola che sicuramente mi ispira di più. Con il suo mare mozzafiato, la natura selvaggia e i paesaggi pittoreschi, sarebbe il posto giusto in cui dedicarmi al meritato relax. Il tutto senza mai sprofondare nella noia. Perché Minorca è anche buon cibo, architettura originale, movida e tutta l’essenza della cultura catalana. Insomma, tutto ciò che amo in pochi km quadrati.

#traveldreams - minorca #traveldreams - minorca

  • Dolomiti – Resto sul vago, non ho grandi pretese. Ho solo voglia di osservare da vicino questa meraviglia della natura tutta italiana, qualsiasi sia la città. Svegliarmi la mattina e contemplare dalla finestra gli straordinari panorami che sinora ho visto solo sul web. Inverno o estate poco importa. Le Dolomiti hanno un qualcosa di affascinante per ogni stagione, con un’offerta alberghiera di gran classe. Devo ancora decidere se il mio sarà un viaggio all’insegna del relax o delle attività sportive. Quel che è certo è che, in entrambi i casi, respirerò aria pura, mangerò molto e fotograferò senza sosta. Promesso.

dolomiti #traveldreams italy- dolomiti

  • Bordeaux – Una delle città più foodie d’Europa, inserita tra i Best in travel di Lonely Planet per il 2017. Mi trasferirò tra poco nel Sud della Francia e spero davvero di riuscire a visitare più città possibili. Bordeaux, patrimonio mondiale dell’Unesco, sarà la mia prima scelta. Non vedo l’ora di passeggiare tra i banconi del mercato sulle rive della Garonna, fare scorpacciate di ostriche, reblochon e petti d’anatra glassati o partecipare ai tour enogastronomici tra le vigne nei dintorni della città. Una meraviglia per gli occhi e per il palato. Il mio desiderio più grande? Immortalare il riflesso del cielo nello spettacolare specchio d’acqua di Place de la Bourse. Ovviamente dopo aver gustato qualche prelibatezza in un café della città. 😉

bordeaux- #traveldreams #traveldreams - Bordeaux - place bourse

  • Saint Martin (Antille) – È da qualche tempo che vedo circolare sui social il video di un aereo che atterra passando letteralmente sulla testa di decine e decine di turisti sdraiati in spiaggia. Mi sembrava impossibile potesse davvero esistere, invece è così. Si tratta dell’aeroporto Princess Juliana di Sint Maarten e della spiaggia di Maho Beach,  una delle tante meraviglia dell’area caraibica. L’isola, situata tra Porto Rico e Guadalupa, è inoltre il più piccolo territorio insulare abitato a essere diviso fra due stati. Francia e Olanda, infatti, convivono pacificamente sul territorio dal 1994. E questo fa sì che, oltre a spiagge, flora e fauna caraibiche, la vera caratteristica del posto sia una magnifica commistione di culture che si traduce in casinò, duty free e vivace vita notturna nella parte olandese, nudisti, cultura creola e relax autentico in quella francese. E se tutto questo non dovesse bastare, in pochi minuti di volo si può raggiungere Saint Barth, capitale mondiale del turismo di lusso.

#traveldreams - saint martin west-indies-1388846_1920

Ed ecco qui che sono già giunta al termine. Cosa ne pensate di questi miei #traveldreams? Io, seppur speri di realizzarli tutti e cinque, voglio pormi comunque un minimo di 3 per ritenermi soddisfatta. Nulla toglie che il nuovo anno possa regalarmi qualche viaggio inaspettato, o perché no qualche nuova idea. 😀

E voi cosa sognate per il vostro 2017? Aspetto con ansia i vostri commenti e le vostre impressioni.

Grazie a Pixabay.com per le immagini! =)
Tags:

Lorena Lombardi

Send a Comment

Your email address will not be published.