Monica Seri illustrazione del mese

L’illustrazione del mese di Ottobre con Monica Seri

Ottobre, il mio mese preferito. A ottobre si sono sposati i miei genitori, sono nate alcune delle persone più importanti della mia vita, ho iniziato la mia storia con Ale e mi sono sposata. Ottobre era il mese in cui iniziavo l’università, cominciavo a studiare seriamente a scuola o firmavo i miei primi contratti per Disneyland Paris. Per l’illustrazione del mese, dunque, dovevo scegliere una fuoriclasse. E l’ho fatto! Ecco a voi Monica Seri.


Monica Seri è nata a Pesaro il 24 ottobre 1990 e sin da bambina era già sicura che la sua vita sarebbe stata dedicata al disegno e all’arte. Così, dopo le scuole medie, si è iscritta all’Istituto d’Arte della sua città, Pesaro, diplomandosi in arte applicata e proseguendo poi all’Accademia di Belle Arti di Urbino, laureandosi nella sezione di incisione con il professor Gianluca Murasecchi. Un talento spettacolare e una formazione non da poco dunque, che Monica ha continuato a impreziosire con un corso di fumetto, diretto dal disegnatore Alan D’Amico.

È stato così che questa giovane illustratrice dallo stile inconfondibile ha iniziato a collaborare con la casa editrice NINA Edizioni, anch’essa pesarese, realizzando delle illustrazioni per libri scolastici. Dal 2015, inoltre, è entrata a far parte del team di Officine Creative Marchigiane, un’innovativa startup che si occupa di grafica e comunicazione e che le ha permesso, tra le tante cose, di conoscere Eleonora Belletti della casa editrice ferrarese Argentodorato alla quale ha proposto il suo primo progetto editoriale, “Le storie di Kina”, pubblicato per la prima volta nel novembre 2016.

Monica SeriMonica Seri

Da febbraio 2017 Monica collabora a distanza con Officine Informatiche Italiane di Roma, con la quale ha dato via a un nuovo progetto, il fumetto interattivo “Bolle di sapone”, disponibile solo per smartphone e acquistabile sullo store di Google. Attualmente sta lavorando anche a un silent book, che uscirà il prossimo anno e del quale vi mostro una primissima illustrazione.

Monica Seri

Insomma, linee semplici, colori meravigliosi e uno stile unico caratterizzato dalla scelta di utilizzare  penna e acquerello, strumenti che al giorno d’oggi vengono un po’ snobbati in favore di tecniche più moderne. Ma vogliamo parlare del calore che riesce a trasmettere un foglio disegnato a mano? È questo ciò che mi è piaciuto di Monica Seri, una ragazza senza troppi fronzoli che arriva dritta al sodo e riesce a combinare tradizione e modernità in un perfetto mix di emozioni. Le sue storie raccontano positività allo stato puro, trasmettono gioia e sanno essere d’ispirazione per chiunque.

“Bisogna fare della propria vita come si fa di un’opera d’arte.” Così pensava Gabriele D’Annunzio e ho sempre preso questa sua affermazione come un mantra, una linea guida per la mia esistenza. (…) A tutti coloro che sfoglieranno, leggeranno o si soffermeranno solo per un’istante sulle mie storie auguro di essere sempre positivi e gioiosi in ogni istante della loro vita, di non farsi abbattere da ciò che non va secondo le aspettative e di tirare fuori l’energia che c’è in ognuno, per poter mordere la vita. La mia premura è grande perché vedo sempre più persone indolenti, che si lasciano trascinare dalla marea degli eventi senza veramente reagire…

Insomma, un’artista, un cuore, un talento, una mente spettacolare. Tutto questo è Monica Seri.

Volete saperne di più? Scrivetele all’indirizzo email monikina.s@hotmail.it o contattatela seguendo i suoi canali social che vi lascio qui sotto:

Facebook: www.facebook.com/monicaillustratrice
Sito web: www.monicaseri.it
Youtube: www.youtube.com/user/Mochi2410

E continuate a seguire anche quest’iniziativa che vi aspetta a novembre con la prossima illustrazione del mese! A presto.

PS. Vi lascio qui sotto anche il link al libro di Monica qualora vogliate acquistarlo. Leggete, leggete, leggete!