Aix-en-Provence
[ Librerie dal Mondo ][ Travel&Book ]

Biblioteca Méjanes di Aix-en-Provence, il fascino dei libri giganti

“Lorena sei già stata qui? Dovrebbe essere proprio vicino casa tua.” È stato grazie a questo sms, ricevuto da una mia cara amica, che ho scoperto la biblioteca Méjanes di Aix-en-Provence. Lei l’aveva scovata tra le foto Instagram e io, con la mia ossessione per le biblioteche in giro il mondo, me ne sono subito innamorata. Non potevo crederci. Esisteva un posto così bello a un’ora da casa mia e non ne ero neppure a conoscenza? Dovevo subito rimediare! Ed ecco che neppure una settimana dopo ero sotto quei libri giganti…


Cité du livre aix en provence Cité du livre aIX EN provence

La biblioteca Méjanes è la biblioteca municipale di Aix-en-Provence, una graziosissima cittadina a 30 minuti da Marsiglia. Famosa principalmente per il suo ingresso sormontato da tre libri giganteschi, è ritenuta patrimonio dello stato francese e vanta una storia di oltre 200 anni. Il fondo bibliotecario  nacque infatti nel 1810 quando il comune di Aix-en-Provence decise di aprire alla consultazione l’enorme collezione di libri che il marchese di Méjanes (morto nel 1786) aveva lasciato alla città. Collezione che poi si arricchì di tutti quei libri che vennero confiscati qua e là nel periodo dell’Ancien Régime e di altre donazioni. All’inizio, però, la biblioteca non godeva di una struttura vera e propria e chiunque volesse leggere o prendere in prestito un libro, poteva farlo esclusivamente recandosi nei locali del comune.

Biblioteca Méjanes interno

Fu solo nel 1989, infatti, che la biblioteca venne finalmente spostata in una vecchia fabbrica di fiammiferi, la sede attuale. Oggi, la biblioteca Méjanes è il fulcro dell’enorme Città del libro di Aix-en-Provence. Si tratta di un consorzio che si estende, senza sedi distaccate, su oltre 14000m² occupati da ogni sorta di collezione. Dal fondo Camus alle opere musicali, dalla sezione dedicata alla letteratura per ragazzi sino ai manoscritti di Napoleone Bonaparte e Luigi XIV. Il tutto impreziosito da un’anfiteatro, bar, l’istituto universitario dei mestieri del libro, innumerevoli sale e un meraviglioso giardino alberato.

Méjanes biblioteca Aix Biblioteca libri giganti

Purtroppo non ho potuto visitare l’interno della biblioteca perché, essendo in ristrutturazione fino al 2019, è aperta solo poche ore al giorno (la foto qui sopra l’ho presa dal sito www.aixenprovence.fr). Detto ciò, ho comunque trascorso quasi un’ora a fotografare quei tre libri giganti che, tra l’altro, sono alcuni dei miei libri preferiti. “Il piccolo principe”, ad esempio, è uno dei primi libri che ho letto da bambina e che ho poi riletto non so quante volte e in non so quante lingue (dialetto compreso). Così come “Il malato immaginario” di Molière (di cui vi ho parlato anche in questo articolo su Pézenas), uno dei miei autori francesi preferiti sin da quando ero al liceo. Per non parlare de “Lo straniero” di Albert Camus, un romanzo che ho amato (e un po’ anche odiato) lungo tutto il mio percorso universitario e a cui, però, devo molti successi. Solo libri, direte. Sarà, ma per me quei libri raccontano innumerevoli storie e trovarmeli lì, enormi, davanti ai miei occhi è stato semplicemente bellissimo.


INFORMAZIONI UTILI

La biblioteca Méjanes si trova a due passi dal centro in rue des Allumettes. In pratica basta oltrepassare la zone commerciale delle Halles Provençales alla fine di cours Mirabeau per arrivarci comodamente a piedi. In ogni caso, se siete più pigri e non vi piace passeggiare, un mediabus collega la Città del libro con ogni zona della città. Ricordate! La biblioteca è in ristrutturazione fino al 2019 per cui i locali sono accessibili solo dal martedì al sabato tra le 14 alle 19. L’ingresso, ovviamente, è gratuito.


Per oggi è tutto, amici. Se questa biblioteca però vi ha incuriosito e volete saperne di più sulla città Aix-en-Provence, leggete anche il mio articolo su cosa fare e vedere in un giorno ad Aix. Se invece il post vi è piaciuto o ho scritto troppo e volete solo scappare, fatemelo pure sapere lasciando un commento qui sotto o condividendolo. 🙂 A presto!

Tags: , , ,

Lorena Lombardi

4 Comments

  1. Lorena, è straordinario! Sono felice di ricevere i tuoi post, sono tutti chicche preziose! Abito non lontano da qui già da un po’ e non avevo idea che esistesse un posto simile. Grazie!

    1. Ciao Paola, che piacere ricevere questo commento! Le tue parole mi rendono davvero felice. Come hai potuto leggere, neppure io ero a conoscenza di questo piccolo gioiello. Ma come si dice, meglio tardi che mai! 😉 Presto pubblicherò anche un articolo sulle librerie più belle di Montpellier, spero ti piaccia. Un bacio.

  2. Non la conoscevo e sono contenta che tu ne abbia parlato! 😊 se un giorno verrò da quelle parti non mancherò di visitarla. E aspetto il post sulle librerie più belle di Montpellier 😉

    1. Dai, ti aspetto nel sud della Francia per farti scoprire tante belle chicche! =) Intanto ti prometto che combatterò contro la mia pigrizia per scrivere il più possibile…

Send a Comment

Your email address will not be published.